mercoledì 4 giugno 2008

Vassoio in legno.



Finalmente, dopo tanto tempo, sono riuscita a portare a compimento alcuni lavori a decoupage iniziati e lasciati lì, in parte per mancanza di tempo e in parte perchè, come ripeto sempre, questa tecnica purtroppo ha dei tempi di asciugatura piuttosto lunghi, per cui tra una fase e l'altra occorre avere parecchia pazienza. E' per questo che io aspetto sempre di avere più oggetti pronti per la verniciatura, in modo da poterli portare a compimento tutti insieme.
Questa volta è stata più dura del previsto, perchè io cerco sempre di applicare la vernice trasparente all'aperto, per non che in casa ne rimanga troppo a lungo l'odore, ma, viste le condizioni atmosferiche degli ultimi due mesi, il momento adatto non arrivava mai.
Lunedì scorso, essendo un giorno festivo e avendo avuto l'impressione che non avesse intenzione di piovere, ho allargato dei giornali vecchi nel prato, ho disposto per bene le mie cose e vai di spray!
Manco a dirlo, dopo pochi minuti che avevo teminato di spruzzare sono cominciate a cadere le prime gocce. Con l'aiuto di Nadia abbiamo portato tutto quanto dentro e fuori un'infinità di volte, fino a che finalmente è asciugato tutto, ma è stato estenuante! Mi è costata più fatica l'asciugatura che l'intera realizzazione degli oggetti.
In ogni caso, visto che questo "Duomo di Milano" è terminato, comincio a mostrarvi il vassoio di legno grezzo che ho a suo tempo dipinto di azzurro e successivamente decorato. Era stato uno degli acquisti fatti all'edizione dello scorso settembre della fiera "Manualmente", che si svolge al Lingotto di Torino e che consiglio vivamente , perchè a me è piaciuta un sacco.

1 commento:

zidora ha detto...

Caspita, ma mi era sfuggito questo splendido vassoio! Bei colori! Ehhh inutile, noi abbiamo il dono della "grazia"! :-)))
Baci